No all'austerità: non darà lavoro ai giovani! 10 miliardi derivanti da razionalizzazioni per aumenti dei redditi da lavoro dipendente
Gustavo Piga
Economista
Bisogna convertire gli immensi sprechi in risorse per la crescita del Paese
Rosella Castellano
Matematico Finanziario
Siamo una nuova realtà politica. Ascoltiamo i bisogni della gente e gli diamo concretezza
Melania Boni
Matematica
Crediamo in uno stato competente ed equo, crediamo nel Rinascimento italiano ed europeo
Sabrina Cassar
Giuslavorista
SI alla contromanovra dei Viaggiatori: 1000 euro al mese per il servizio civile di 250.000 giovani
Federica Mezzatesta
Studentessa
Più tutele alle PMI: per una sana crescita dal basso! Diamo subito ossigeno a imprese e lavoratori riducendo imposte dirette
David Vicario
Imprenditore

Slegare

Vogliamo un governo che sleghi ogni individuo dai lacci che impediscono la sua libertà di scegliere ed esprimersi, perseguendo le proprie aspirazioni. I Viaggiatori credono che la cultura d’impresa sia essenziale per un sano sviluppo della società, ma non dimenticano che le imprese sono innanzitutto le donne e gli uomini che con il proprio lavoro creano valore, partecipano alla vita collettiva e coltivano le proprie ambizioni. Occorre liberare le imprese dai vincoli di una burocrazia eccessiva e inefficiente, rimuovere gli ostacoli all’ingresso nei mercati, impedire alle stesse imprese di distorcere la concorrenza e limitare la libertà di scelta dei consumatori. Alle piccole e medie imprese devono essere fornite concrete opportunità di crescita, anche riservando loro parte della domanda pubblica. L’attuale sistema fiscale comporta un onere troppo elevato e la sua composizione penalizza la crescita economica. È necessario semplificare il sistema fiscale, spostare parte del prelievo da lavoro e impresa a consumi e patrimoni e intensificare la lotta all’evasione fiscale. I Viaggiatori intendono ripensare il ruolo della finanza, al fine di accelerare i meccanismi di crescita e sviluppo di medio-lungo periodo. Si deve ricondurre la finanza al servizio dell’economia reale, rimuovendo le barriere di accesso al credito, rendendo più trasparenti i mercati finanziari, così da restituire fiducia agli investitori. I Viaggiatori considerano la gestione delle risorse energetiche un elemento fondamentale per lo sviluppo sostenibile del Paese. Esse devono risultare disponibili con continuità, compatibili con la salvaguardia dell’ambiente, e fruibili da tutti a costi più contenuti. Tali obiettivi sono conseguibili attraverso un approccio etico al binomio energia/ambiente, sostenuto dalla governance competente delle risorse disponibili e dalla gestione consapevole delle stesse da parte dei Cittadini.

LinkToPage: 
#sette_verbi-block-6