No all'austerità: non darà lavoro ai giovani! 10 miliardi derivanti da razionalizzazioni per aumenti dei redditi da lavoro dipendente
Gustavo Piga
Economista
Bisogna convertire gli immensi sprechi in risorse per la crescita del Paese
Rosella Castellano
Matematico Finanziario
Siamo una nuova realtà politica. Ascoltiamo i bisogni della gente e gli diamo concretezza
Melania Boni
Matematica
Crediamo in uno stato competente ed equo, crediamo nel Rinascimento italiano ed europeo
Sabrina Cassar
Giuslavorista
SI alla contromanovra dei Viaggiatori: 1000 euro al mese per il servizio civile di 250.000 giovani
Federica Mezzatesta
Studentessa
Più tutele alle PMI: per una sana crescita dal basso! Diamo subito ossigeno a imprese e lavoratori riducendo imposte dirette
David Vicario
Imprenditore

Blog

Gustavo Piga, economista dell’Università di Roma Tor Vergata: «Alla fine dell’anno prossimo rischiamo che il fiscal compact finisca nei trattati europei. Renzi era l’unico che poteva evitarlo. Con un governo tecnico l’unica speranza sono manifestazioni che mobilitino le varie parti del Paese»

 
di Fabrizio Patti


Ieri eravamo a Pistoia, con i Viaggiatori in Movimento, dove abbiamo assistito alla proiezione del film di Michele Placido  “Un eroe borghese”, tratto dal libro di Corrado Stajano. Dopo di essa è arrivata la signora Annalori, moglie dell’Avvocato Giorgio Ambrosoli, ucciso nel  1979  di fronte alla sua abitazione a colpi di pistola di un sicario ingaggiato dal banchiere Michele Sindona, le cui...

NOTA SUI REFERENDUM PROPOSTI SULLA LEGGE 243/2012
“RIPRENDIAMOCI LA CRESCITA, RIPRENDIAMOCI L’EUROPA: VOTA SI”

1. Premessa

L’Italia, sia per il tramite dell’Unione europea che mediante il Fiscal Compact (vale a dire il Trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance dell’unione economica e monetaria), ha assunto alcuni obblighi che incidono sulle procedure e sui contenuti delle decisioni di finanza pubblica che per Costituzione spettano invece agli organi di indirizzo politico della collettività: Governo e Parlamento.
...

“RIPRENDIAMOCI LA CRESCITA, RIPRENDIAMOCI L’EUROPA: VOTA SI”

L’Italia, sia per il tramite dell’Unione europea che mediante il Fiscal Compact (vale a dire il Trattato sulla stabilità, sul coordinamento e sulla governance dell’unione economica e monetaria), ha assunto alcuni obblighi che incidono sulle procedure e sui contenuti delle decisioni di finanza pubblica che per Costituzione spettano invece agli organi di indirizzo politico della collettività: Governo e Parlamento.

In particolare va ricordato che, procedendosi a una rigorosa applicazione di un obbligo di carattere “promozionale” assunto con il Fiscal compact, la Costituzione è stata modificata nel 2012 mediante l’approvazione della legge...

Carissimi Viaggiatori,

le elezioni sono dietro di noi e una prateria per il nostro Viaggio si è aperta.
Gustavo, Pietro e Rosella hanno conseguito un risultato quasi incredibile: circa 4000 preferenze totali all’interno di un partito che si è squagliato al sole della pressione a votare in maniera “utile” per “salvare” il Paese.

Ma c’è stato un altro sole in questa elezione: quello che ha scaldato i cuori dei tanti che abbiamo conosciuto, che si sono fidati delle nostre parole,...

Pagine